Corsi di Acconciature per Parrucchieri il Giornale del Parrucchiere

Tendenze bambine estate 2015

© RIPRODUZIONE RISERVATA. il Giornale del Parrucchiere

tendenze tagli e acconciature bambine, estate 2015 La stagione estiva anche quest'anno è entrata nel vivo. Per i più piccoli sono ormai finiti gli impegni scolastici e per le mamme la sveglia si è posticipata, soprattutto per madri di femminucce, che al mattino come prima cosa escogitano una nuova acconciatura per la scuola che duri tutto il giorno e permetta di non far cadere i capelli davanti gli occhi. Secondo le ultime tendenze per l'estate 2015 si prediligono pettinature meno impegnative, semplici, morbide, dall'aspetto naturale e selvaggio, senza l'utilizzo di lacche o gel fissanti, che rimangano comunque in ordine tra giochi, corse, bagni al mare e in piscina.

Prendendo spunto da passerelle e tutorial vediamo soluzioni pratiche in aiuto a tutte le mamme per questa estate.

Innanzitutto bisogna valorizzare la lunghezza dei capelli della bambina.

Se la fanciulla ha i capelli corti si può optare per una pettinatura semi raccolta e spettinata e puntare su accessori dalle forme e colorazioni più stravaganti come conchiglie, stelle marine, fiori freschi, coroncine, fiocchetti, mollette giocattolo, o magari forcine colorate che ricreino motivi geometrici sulla testa.

Per i capelli con lunghezza media protagonista in questo periodo è lo chignon. Anche per le più inesperte questa acconciatura non è più un'impresa grazie alla ciambella apposita (hair donut), questo oggetto si trova un po' ovunque, in qualsiasi negozio di accessori o abbigliamento, inoltre è possibile ricrearlo in casa con un calzino tagliato all'estremità e arrotolato. Come prima cosa bisogna fare una coda e inserirla nel buco della ciambella, poi distribuire i capelli intorno alla spugna a mo' di fontana, fermare con un elastico lo chignon e infine arrotolare attorno alla ciambella l'avanzo di capelli. L'importante è non preoccuparsi che risulti perfetto, senza pettinare e senza badare a ciuffi che cadono. Potrete personalizzare lo chignon chiudendolo con una coroncina di fiori, un fiocco, un foulard colorato. Un'altra alternativa potrebbe essere una treccia che parte dall'attaccatura superiore dei capelli che si unisce al resto della chioma raccolta nello chignon.

Se invece la bambina ha i capelli lunghi un altro must della stagione estiva è la treccia, declinata in mille forme, morbida e non troppo rigorosa. Non puntate solo sull'intreccio classico ma sbizzarritevi con la treccia a lisca di pesce, di grande effetto ed eseguibile con due ciocche anziché tre come nella classica,

la treccia alla francese, si fa aggiungendo continuamente nuovi capelli alle tre ciocche via via che scendete, si può realizzare al centro della testa o anche laterale, molto carino sarebbe intrecciare insieme alle ciocche dei nastrini colorati magari da abbinare al vestitino o al costume della bambina,

tra le novità troviamo la treccia hairline, posizionata in corrispondenza dell'attaccatura dei capelli,

se optate per la treccia classica legatela con delle forcine intorno alla testa come una coroncina che fa da cerchietto, oppure fermate dietro la nuca la treccia sinistra dietro l'orecchio destro e la treccia destra dietro l'orecchio sinistro.

In questa estate torrida le acconciature e gli intrecci spettinati e destrutturati sono il vero trend. Lasciate le pettinature perfette e ordinate per la scuola e date spazio ad acconciature scomposte e con qualche ciocca svolazzante.

Come avete visto ce n'è per tutti i gusti e anche voi mamme potrete benissimo acconciare i capelli come quelli di vostra figlia!

Ti piacerebbe far fare la modella alla tua bambina per accompagnare gli articoli di questo giornale? Scrivici:

scopri le anteprime sul profilo facebook

ti è piaciuto questo articolo?

© RIPRODUZIONE RISERVATA. il Giornale del Parrucchiere

ilGiornaleDelParrucchiere.com
Copyright © 2014

P.IVA 11610150010